A Natale puoi…donare un sorriso ai più piccoli curando l’ambiente!

  • 16 Dicembre 2021

Dicembre senza ombra di dubbio è il mese in cui le famiglie spendono di più.
Non si dà neanche il tempo alla prima nevicata di toccare terra che già sotto l’albero di Natale c’è un’abbondanza, per i più fortunati, di regali da scartare e le case sono addobbate a festa come se si facesse a gara tra balconi e porticati a chi luccica di più da sera fino al mattino.
Dicembre è sicuramente il mese per eccellenza del consumismo, la celebrazione massima di questo fenomeno economico-sociale tipico della nostra società.
Produrre-consumare-produrre-consumare. Ma in questa pandemia consumistica quanto in realtà viene effettivamente “consumato”, quanto viene in realtà usato fino alla fine del suo “ciclo vitale”? Ormai quasi nulla, ed è per questo che la Federconsumatori è sempre in prima linea, a pieno sostengono di tutte le iniziative volte al riciclo e riuso degli oggetti e con maggior enfasi proprio in questo periodo dell’anno.
Ed è restando sempre in quest’ambito che vogliamo portare alla luce una proposta interessante e utile in pieno spirito natalizio, promossa da Isontina Ambiente in collaborazione con l’associazione volontaria “Via Rastello” a Gorizia.
Si tratta di “Isa Replay – Lunga vita ai giocattoli!” progetto di riutilizzo dei giocattoli dimenticati, che ha come slogan proprio un inno alla solidarietà combattendo lo spreco.
“Troppe volte i giocattoli dei nostri bambini vengono dimenticati e riempiono le nostre cantine prima di diventare inesorabilmente rifiuti da smaltire, senza meritarlo”- così, citando la locandina non possiamo che essere d’accordo con ogni parola.
Tra l’altro, i giocattoli essendo costruiti con molteplici materiali, spesso sono difficili da smaltire, anzi la maggior parte delle volte abbiamo a che fare con rifiuti secchi residui e cioè un tipo di rifiuto urbano non riciclabile e che quindi deve essere smaltito in discarica. Perciò, questa brillante idea nasce dalla necessità sia di ridare una nuova opportunità ai giocattoli dimenticati ed impolverati di poter tornare a far sorridere i più piccoli, sia per contrastare lo spreco e l’abbondanza di rifiuti che non possono essere sempre riciclati.
Possiamo quindi affermare con certezza che ci troviamo difronte ad una buona occasione per essere ancora più coscienziosi e consapevoli nei confronti dell’ambiente semplicemente donando, anche ai bambini meno fortunati, la possibilità di tornare a giocare e a ridere nella spensieratezza.
I giocattoli possono essere consegnati dal 10 al 12 dicembre in Via del Rastello 60 a Gorizia, dalle 10:00 alle 19:00.
Il ritiro gratuito sarà possibile dal 17 al 19 dicembre, sempre in Via Rastrello 16 a Gorizia, dalle 10:00 alle 19:00.
I giocattoli che non troveranno nuovi proprietari saranno donati a scuole ed associazioni!

Valentina Garofalo

Lascia un commento