Arredi in plastica riciclata in 200 stabilimenti balneari

  • 4 Agosto 2022

Kit da Sammontana-Revet per promuovere economia circolare

 

Due eccellenze toscane unite per promuovere l’economia circolare grazie ad arredi, sedie e tavoli, interamente realizzati con plastica riciclata dal sistema di raccolta differenziata di oltre 200 comuni toscani.

Sammontana Italia e Revet, azienda specializzata nella raccolta, selezione e trattamento di materiali destinati al riciclaggio che opera prevalentemente in Toscana, hanno presentato oggi, al Camping Ecoresort Le Esperidi di Marina di Bibbona (Livorno) il kit di arredi realizzati con plastica riciclata destinati a più di 200 stabilimenti balneari partner di Sammontana, contribuendo al loro percorso di circolarità e sostenibilità.

Il progetto, come spiegano da Sammontana, punta a diffondere una cultura basata sull’importanza del riciclo dei rifiuti e sulla salvaguardia dell’intero ecosistema marino.

Per la realizzazione di tavoli, sedie e getta carte circolari, composti da plastica riciclata e con più del 30% di plastica ottenuta dal riciclo nei comuni toscani, compresi quelli gestiti da Rea (Rosignano energia ambiente) Revet utilizza gli imballaggi selezionati per tipologia di materiale e di colore. Nel caso delle plastiche, la frazione poliolefinica è riciclata direttamente negli impianti di Revet e trasformata in granuli che hanno le stesse caratteristiche qualitative del materiale vergine, adatti alla creazione di ogni tipo di prodotto, come ad esempio gli arredi Sammontana. “La collaborazione con Revet – spiega Leonardo Bagnoli, ad di Sammontana – dimostra che un approccio condiviso a favore del territorio e delle comunità di riferimento può contribuire concretamente a generare valore e opportunità per le generazioni future e, al contempo, promuovere l’economia circolare quale approccio utile alla tutela delle risorse del Pianeta”. “Questo progetto – commenta l’ad di Revet Alessia Scappini – è la dimostrazione di come l’economia circolare in Toscana sia già una realtà. Revet è l’unica azienda italiana a coprire l’intera filiera di riciclo delle plastiche: dalla raccolta, alla selezione e al riciclo e fino alla produzione del prodotto finale del granulo, che poi altre aziende, orientate alla sostenibilità come Sammontana, possono utilizzare per stampare i loro prodotti”.

 

FONTE: ANSA – www.ansa.it

Lascia un commento